Image description

Cornei, piccola perla al centro dell’Alpago e Sagra

Cornei è un insediamento di circa 650 abitanti che si trova al centro dell’Alpago, nei pressi di Puos, ad un’altitudine di 459 m sul livello del mare (altitudine di Cornei misurata davanti alle ex scuole elementari. Dal piazzale della chiesa del Santissimo Redentore l’altitudine è 492 m s.l.m).

Cornei si colloca geograficamente all’incrocio del torrente Tesa con il torrente Valturcana, sulla strada SP422. Cornei è inoltre attraversata dalla Strada della Valturcana, che con i suoi 4 chilometri di lunghezza ed oltre 500 metri di dislivello, connette direttamente il centro abitato con la cittadina di Tambre.

Date Sagra di Cornei 2023

Nell’estate 2023, la sagra di Cornei si terrà per un solo fine settimana, dal 13 al 16 luglio. Ogni sera le porte apriranno dalle ore 18:00.

Fonte Video: Canale YouTube di Alpago Club

Sagra di Cornei – Cornei in Sagra:

Il santo patrono di Cornei è il Santissimo Redentore, festeggiato anche a Venezia, e celebrato a Cornei con l’omonima sagra, nel secondo e terzo finesettimana del mese di luglio. In queste due settimane il borgo si popola di eventi e iniziative di vario genere.

La sagra di Cornei solitamente si svolge nei pressi degli impianti sportivi, dopo le case popolari e a ridosso del torrente Tesa. La zona del campo sportivo di Cornei durante la sagra si trasforma in un luogo ricco di eventi, specialità culinarie locali, giostre per bambini e iniziative di beneficenza.

In passato e prima della pandemia, la sagra di Cornei ha ospitato:

  • La “Corri Cornei”: evento sportivo dilettantistico non-competitivo che attraversa le varie vie, piazzette e luoghi d’interesse del borgo.
  • “ ‘Ndar par troi e casére”: letteralmente “andare per sentieri e rustici Veneti di montagna”, evento enogastronomico itinerante volto alla valorizzazione delle aziende agricole e prodotti locali di Cornei, attraverso sentieri boschivi, fabbricati rustici e molta natura incontaminata.
  • Serate di ballo liscio: solitamente di sabato sera, i due fine settimana della sagra di Cornei ospitano bande e orchestre di musica liscio. Nell’anno 2002 venne anche la celebre orchestra Casadei. L’evento attrasse talmente tante persone, che l’organizzazione della sagra dovette mettere a disposizione un servizio navetta per consentire agli ospiti di trovare parcheggio.
  • Serate musica disco, rock oppure elettronica: solitamente svolte di venerdì, le serate con DJ o band rock sono rivolte ai più giovani e includono diversi tipi di ospiti. In passato arrivarono “Bum Bum Energy radio”, Radio DeeJay ed altre emittenti locali.
  • Tornei di calcio e calcetto di vario genere, incluso l’ex torneo dei 5 comuni ed altri, svolti rigorosamente allo stadio di Cornei.

Mappa di Cornei in Alpago:


Cosa fare a Cornei:

  • Passeggiata del “sentiero dei Morti da Cornei: attraversando il torrente Tesa, si può percorrere l’antica strada dei morti, che storicamente era l’unico modo per trasportare i propri defunti nei luoghi sacri di sepoltura verso Pieve. 
  • Passeggiata da Cornei a Valdenogher: da Cornei è possibile raggiungere Valdenogher (con la sua casa dell’alchimista) in tre modi diversi:
    • Da via Colombo in zona cimitero, prendendo l’unica ripida stradina che si inoltra nel bosco e facilmente visibile arrivando dal Panificio Market Saviane. La stradina si inoltra molto ripidamente nel bosco fino al raggiungimento dell’abitato di Sommacosta e Valdenogher.
    • Dal campo di Tennis di Cornei, salendo la località Romascienz ed innestandosi sullo stesso sentiero del punto precedente poco più in alto. Questo pezzo di strada viene anche corso nella competizione sportiva Alpago Ecotrail 21k.
    • Dalla zona di Bernadét, sopra la chiesa di Cornei, un paio di stradine bianche carrozzabili si inoltrano nel bosco della Valturcana, attraversando diversi rustici e terreni agricoli, per poi innestarsi nuovamente nella viabilità stradale ordinaria poco lontano da Valdenogher. 
  • Passeggiata da Cornei a Tambre lungo la Valturcana: seguendo la strada della Valturcana, percorribile anche in auto, è possibile recarsi a Tambre in circa 45-50 minuti a piedi da Cornei.
  • Giro di Cornei: passeggiata semplice di 2 chilometri con partenza dal campo sportivo di Cornei, salendo per calle Bastiani, fino allo scollinamento di località Valár, passando poi per la chiesa del Redentore di Cornei, scendendo per via Colombo, la zona del cimitero e tramite la strada SP422 per ritornare infine al campo sportivo. 
  • Altre passeggiate a Cornei:
    • La madonnina di Malolt, raggiungibile tramite diversi percorsi da Cornei, come le case Caozze sopra la chiesa, oppure dalle zone di Nizieda, Coccoline e Cordele, sul versante settentrionale della Valturcana, tra gli abitati di Cornei e Borsoi. Oppure raggiungibile dalla strada della Valturcana  da Case Coleta, poco lontano da Tambre.
    • I vitigni di Codenzano e Palughetto: da Cornei è molto semplice raggiungere le adiacenti zone di Codenzano e Palughetto, piccoli borghi antichi in cui esplorare la calma e tranquillità della montagna veneta.

Chiesa del SS Redentore di Cornei:

Foto: Chiesa del Redentore di Cornei – Copyright Alpago Club – https://alpago.club/ tutti i diritti riservati

La parrocchia di Cornei: con il decreto n.1607 del 2 novembre 1948, il Presidente della Repubblica Italiana riconobbe agli effetti civili l’erezione della Parrocchia del Santissimo Redentore di Cornei.

Il Gruppo Alpini di Cornei:

Il Gruppo di Cornei d’Alpago venne fondato nel 1968 su iniziativa di Gelindo Costa, ex combattente sul fronte greco-albanese, il quale resse il Gruppo fino all’anno 1994. Oggi il gruppo alpini ha una sede nelle ex scuole elementari di Cornei ed è un club aperto alcuni giorni alla settimana dove poter bere qualcosa e trascorrere del tempo in buona compagnia.

Cenni storici e opere del gruppo Alpini di Cornei:

  • Realizzazione del monumento ai Caduti in guerra di fronte alla Chiesa di Cornei nel 1985 con solenne inaugurazione. 
  • Dal 1995 al 2014 il gruppo venne guidato da Luigi Costa.
  • Importante fu l’intervento degli Alpini di Cornei nell’alluvione del 1966, quando il paese venne devastato in modo grave.
  • A Pian de Malolt, per iniziativa del Gruppo, è stato eretto un cippo dedicato alla Madonna delle Nevi in memoria di tutti gli alpini periti in incidenti stradali, unico esistente in Italia. Sorge su un terreno donato dai familiari di un alpino prematuramente scomparso proprio a causa di un incidente stradale. Ogni anno, la prima domenica di settembre, è meta di centinaia di persone che assistono alla celebrazione della S. Messa.
  • Nel 2014 è stato eletto capogruppo Dal Paos Michele, ex sindaco dell’ex comune di Puos d’Alpago.

La “stratosferica” focaccia di Pasqua del Panificio Saviane a Cornei:

Per chi abbia la fortuna di recarsi a Cornei nel periodo di Pasqua, le strade e vie del paese si riempiranno di profumi ed aromi molto invitanti, con le fragranti colombe e focacce di Pasqua del Panificio Saviane. Data la loro popolarità si consiglia di telefonare per prenotarne una al seguente numero: +39 0437 46913

La storica fontana di Cornei in Via Trieste:

Salendo verso la chiesa di Cornei da Via Cansiglio, si trova Via Trieste, una stradina che sale parallela a Via Cansiglio fino alla chiesetta del Redentore, punto in cui le due strade si uniscono nuovamente. Nella parte a fondo valle di Via Trieste, si vede ancora oggi una vecchia fontana, costruita forse tra fine ‘800 e inizi ‘900 (non esistono fonti scritte sicure, solamente fonti tramandate oralmente da anziani del posto). La fontana prende acqua poco più a monte, era potabile un tempo, ma non più sicura al 100% ai nostri giorni. 

Agricoltura e prodotti locali a Cornei:

Le zone adiacenti a Cornei sono costituite da colline, prati e macchie alberate idonee all’esercizio di attività agricole di vario genere, tra cui l’approvvigionamento di legname, l’allevamento di bestiame, la coltura di prodotti tipici, ortaggi locali e del miele. Un esempio di apicoltura a Cornei qui di seguito:

Foto: Produzione Miele e Apicoltura a Cornei – Copyright Alpago Club – https://alpago.club/ tutti i diritti riservati