Andare a Pesca al Lago di Santa Croce e regolamenti per pescare in Alpago

Pesca al Lago di Santa Croce:

La pesca è un’attività che l’uomo svolge da millenni su laghi, mari o fiumi, consistente nella cattura di pesce con strumenti e tecniche di vario tipo. Mentre in passato pescare era una necessità, al giorno d’oggi la pesca può essere un’attività sportiva o ricreativa. 

Il lago di Santa Croce si colloca a 386 m di quota, appartiene al Bacino di Pesca n.7 dell’Alpago, ed è molto frequentato dagli appassionati di pesca sportiva grazie all’abbondanza e qualità di fauna ittica. Il lago, infatti presenta 14 specie di pesce autoctone e 2 specie di pesce alloctone. 

Specie ittiche e tipologie di pesci presenti al Lago di Santa Croce

Nella tabella sottostante, la lista delle specie ittiche dell’Alpago con annessa nomenclatura scientifica:

Specie itticheNome scientificoAutoctona / Allogena
Trota lacustreSalmo trutta marmoratusAutoctona
LuccioEsox cisalpinusAutoctona
TincaTinca tincaAutoctona
CarpaCyprinus carpioAutoctona
ScardolaScardinius hesperidicusAutoctona
CavedanoSqualius squalusAutoctona
AlborellaAlburnus alborellaAutoctona
BarboBarbus plebejusAutoctona
TriottoRutilus aulaAutoctona
PigoRutilus pigusAutoctona
Pesce persicoPerca fluviatilisAlloctona
Coregone Coregonus lavaretusAlloctona
TemoloThymallus thymallusAutoctona
AnguillaAnguilla anguillaAutoctona
SpinarelloGasterosteus aculeatusAutoctona
Lampreda padanaLethenteron zanandreaiAutoctona
Specie pesci in Alpago

Il Coregone e Persico Reale la fanno da padrone in quanto specie molto diffuse nel lago. Un caso particolare è l’anguilla, riapparsa in Alpago in seguito ad uno specifico piano di reintroduzione. 

Gli esemplari pescati nel lago di Santa Croce possono raggiungere dimensioni rilevanti. Tra i Coregoni si vantano catture di 2,5 kg, tra i lucci di oltre 15 kg e tra le carpe si sono superate catture di oltre 20 kg.

Elenco fiumi e corsi d’acqua appartenenti al bacino di pesca n.7 dell’Alpago

Zone dove la pesca è consentita: 

  • Torrente Tesa: dalle sorgenti al ponte di Schiucaz, e dal ponte di Schiucaz al ponte della S.S. di Farra d’Alpago
  • Torrente Funesia: affluente del Tesa in zona Chies
  • Torrente Borsoia: dal Ponte di Maina in loc. Borsoi alla confluenza nel torrente Tesa
  • Torrente Valturcana: affluente del Tesa in zona Cornei
  • Lago di Santa Croce
  • Torrente Rai: dal Lago di Santa Croce al ponte delle Schiette
  • Torrente Fermega: scorre in “parallelo” al Torrente Funesia in zona Chies
  • Torrente Boccolana: affluente del torrente Borsoia in zona Chies
  • Torrente Runal: affluente del Lago in zona Farra
  • Torrente Valda: affluente del torrente Tesa in zona Puos.

>> Clicca qui per vedere la mappa del Bacino di pesca n.7 dell’Alpago

Zone a divieto di pesca in Alpago / Non Uccidere (No Kill)

  • Torrente Tesa: nell’Oasi naturalistica, dal ponte della S.S. di Farra d’Alpago al lago di Santa Croce. (Zona N della mappa qui)

Regolamento pesca lago di Santa Croce:

Per pescare in Alpago e sul Lago di Santa Croce sono in linea di massima necessari due documenti:

  1. Permesso di pesca: permesso da acquistare nelle rivendite autorizzate.
  2. Licenza di pesca: tassa regionale pagabile online.

1) Permessi di pesca Alpago:

Per esercitare la pesca in Alpago, tutti devono essere in possesso di un permesso (tipo associativo, plurigiornaliero, oppure giornaliero) rilasciato dal bacino competente per territorio. Per ottenere permessi inerenti il bacino di pesca dell’Alpago, clicca qui.

Tipologie e costi dei permessi di pesca:

  • Permesso giornaliero valido per l’intera giornata di pesca: 
    • Adulti 15 euro
    • Minori 7 euro
  • Permesso plurigiornaliero valido per 10 giornate di pesca: 
    • Adulti 70 euro
    • Minori 35 euro
  • Permesso plurigiornaliero “Carpa” valido per 10 giornate di pesca alla carpa:
    • Adulti 40 euro
  • Tessera Associativa (Permesso annuale di pesca):
    • Adulti 60 euro 
    • Minori 30 euro

>> Acquista il tuo permesso di pesca qui

2) Licenze di pesca Alpago:

Le licenze di pesca vengono rilasciate dalla Regione Veneto tramite pagamento eseguibile online. Cittadini residenti in Veneto e cittadini stranieri sono soggetti a diversi tipi di licenza.

Tipologie di licenza di pesca:

  • Residenti in Veneto: licenza di pesca B, costituita dalla ricevuta del pagamento della tassa di concessione regionale. Il versamento dura 1 anno e deve essere accompagnato da valido documento di identità. Il Versamento regionale va effettuato a questo indirizzo (cliccando qui). 

NOTA: Se non si è sicuri sulle modalità di pagamento licenze e permessi, visitare la specifica pagina contatti cliccando qui.


Tariffe licenza di pesca Lago di Santa Croce e bacino n.7 Alpago:

  • Adulti: 34 euro con validità annuale.
  • Minori: gratis.
  • Minori di 14 anni e over 70: basta solamente un valido documento di riconoscimento.
  • Portatori di Handicap: gratis (in base alla legge 104/92).
  • Licenza per stranieri: 13 euro con validità di tre mesi.

Limiti e restrizioni di pesca al Lago di Santa Croce e bacino dell’Alpago (valide per l’anno 2021):

  • Chiusura totale pesca sul lago: dal 1° dicembre 2021 al 5 marzo 2022.
  • Chiusura totale pesca sui torrenti: dal 27 settembre 2021 al 5 marzo 2022.
  • Chiusura totale pesca sui torrenti: nelle giornate di martedì e venerdì
  • Strumento consentito per il recupero del pesce allamato: solo guadino.
  • Regole Coregone: chiusura dal 27 settembre 2021 al 5 marzo 2022; 
    • Misura minima di prelievo: 30 cm. 
    • Numero massimo di prelievi giornalieri: 5 capi; 
    • Numero massimo di prelievi stagionali: 200 capi
  • Regole Luccio: in ogni caso vige il divieto di trattenimento di ogni esemplare catturato.
  • Regole pesce persico reale: chiusura dal 1° novembre 2021 al 31 maggio 2022. 
    • Numero massimo di prelievi giornalieri: 30 capi; 
    • Numero massimo di prelievi stagionali: 350 capi.
  • Regole Carpa: numero massimo di prelievi stagionali: 5 capi.
  • Regole trota: zona Lago di Santa Croce 
    • Numero massimo di prelievi giornalieri: 3 capi; 
    • Numero massimo di prelievi stagionali: 20 capi.

Per maggiori informazioni su limiti e gli ultimi aggiornamenti sulle restrizioni, contattare l’apposito ente territoriale di pesca dell’Alpago in questa pagina.

In conclusione, che siate dei pescatori professionisti o dilettanti, l’Alpago e il lago di Santa Croce offrono una formidabile varietà di opzioni rivolte a chiunque. Per ulteriori domande o info non esitare a contattarci cliccando qui.